Internet-Addiction, Consulcesi contro le dipendenze social

#Sconnessi Day, Consulcesi lancia la sfida alla s-connessione dai cellulari!

Una gran bella iniziativa quella che Consulcesi sta portando avanti in collaborazione con il Ministero della Salute e gli attori e regista del film “Sconnessi”: il 22 febbraio 2018 può essere considerata una data storica, è stata infatti lanciata la prima giornata mondiale della S-connessione.

La diffusione di internet, se da un lato ha giovato in termini di tecnologia e sviluppo economico-scientifico, dall’altro ha generato la proliferazione di quadri patologici specifici che colpiscono in particolar modo i più giovani. Cyberbullismo e dipendenza da internet sono solo due dei grandi mostri contro cui ci si sta scontrando in questi anni fatti di iper-connessione e sovra-esposizione mediatica, vere e proprie patologie da affrontare con le giuste competenze da parte di medici, insegnanti e genitori stessi. E’ da questo presupposto che Consulcesi, società leader in ambito legale e formativo nel settore sanitario, ha lanciato una serie di iniziative e campagne tese alla sensibilizzazione sul tema “Internet e Adolescenti”.

Una giornata mondiale, un film ed un corso sono gli ingredienti messi in campo da Massimo Tortorella, Presidente Consulcesi, presentati presso il Ministero Della Salute in Roma lo scorso 22 febbraio alla presenza di genitori, insegnanti e dell’Associazione Nazionale Presidi nella persona di Licia Cianfriglia. Presente all’evento anche lo psichiatra David Martinelli (Policlinico “Gemelli” di Roma).

Il film Sconnessi è a firma di Christian Marazziti ed analizza attraverso il linguaggio leggero della commedia il “problema” dell’internet addiction; protagonisti della pellicola gli attori Maurizio Mattioli, Fabrizio Bentivoglio, Ricky Memphis, Carolina Crescentini, Stefano Fresi, Antonia Liskova, Daniela Poggi, Fabrizio Nardi, Nico Di Renzo. Uscito proprio il 22 febbraio in circa 300 sale, il film fa da apripista alle iniziative promosse da Consulcesi, dando il “la” alla grande campagna social attivata al grido di #sconnessiday attraverso cui viene proposta la disconnessione dai telefoni cellulari per almeno un’ora al giorno, ogni giorno, tra le 20.30 e le 21.30

28056525_357349458076243_3608370953230681783_n.png

Una scommessa difficile da vincere ma sicuramente degna di essere giocata, per un ritorno al vivere in famiglia in modo semplice e genuino senza l’utilizzo della rete.

A tutto questo si aggiunge il Corso FAD (Formazione a Distanza) curato da Consulcesi Club e diretto dallo psichiatra David Martinelli: “Internet e Adolescenti: I.A.D e Cyberbullismo”. Il corso mira a sensibilizzare i medici ad informarsi/formarsi sulla “malattia” del secolo e sui possibili pericoli delle ripercussioni psico-sociali.

Durante la conferenza stampa di lancio della campagna presso il Ministero Della Salute è intervenuta anche il Ministro Lorenzin per un saluto istituzionale e per presentare iniziative congiunte con il MIUR.